IT / EN

zanotta.it

  • Dal disegno al prodotto

Highlights 2016, divano Botero

La sensazione di un avvolgente abbraccio da godere in una situazione di relax. Questa l’immagine evocativa che ha ispirato il designer nel progettare un divano di cui si intuiscono istintivamente le intenzioni: le fasce orizzontali sovrapposte definiscono con continuità braccioli e schienale, integrando struttura ed imbottitura, la leggera inclinazione asseconda il corpo e basta ad accoglierlo da sola senza cuscini, schienale e seduta tornano a proporzioni armoniche e facilmente fruibili. E’ lo stesso rivestimento di tessuto o pelle che, attraverso una serie di cuciture nascoste alla vista, utili per modellarlo intorno alla morbida imbottitura, definisce la struttura mantenendo la praticità della copertura sfoderabile. Il corpo generoso e soffice è retto da piedini slanciati in lega di alluminio lucidi, verniciati neri oppure rivestiti in cuoio. La modularità lo rende adatto per soluzioni compatte come per grandi composizioni.

Dichiara Damian Williamson “La collezione completa di divani componibili è stata sviluppata con una grande attenzione e cura al dettaglio. L’aspetto più evidente è l’utilizzo limitato di cuciture visibili, in favore di superfici rivestite accuratamente piegate attorno all’imbottitura. I volumi generosi e leggermente “gonfiati” sembrano fluttuare sopra i piedini in lega di alluminio, ingegnerizzati per sostenere la struttura. I piedini slanciati sono stati disegnati con un tocco minimale per focalizzare l’attenzione sul corpo morbido sovrastante.”

Botero02 Botero3 Botero4